Lower Back di Teca Fitness: allena in modo specifico i muscoli lombari

Cerchi un modo sicuro ed efficace per rafforzare la zona lombare? La soluzione migliore è Lower Back di Teca Fitness, la macchina isotonica ideata per eseguire le estensioni della schiena, esercizio cardine che allena i muscoli lombari da seduto.

Rafforzare i muscoli deputati a estendere la colonna vertebrale è molto importante per assicurare il mantenimento di una postura corretta.

Se ami allenarti, devi sapere, inoltre, che avere dei lombari forti aiuta a eseguire con più sicurezza esercizi complessi come squat, stacco da terra, trazioni, panca piana o il lento con il bilanciere.

Parliamo di esercizi che, svolti con ottima tecnica e carichi allenanti, ti consentono di aumentare notevolmente le tue performance sportive e ti aiutano a costruire un fisico forte e roccioso. 

Se i muscoli lombari sono deboli, non solo avrai difficoltà a svolgere perfettamente questi esercizi, ma molto probabilmente sarai a rischio di infortuni e malanni nella zona della bassa schiena.

Il mal di schiena, infatti, chi non l’ha mai avuto?

Come prevenire il mal di schiena con il Lower back di Teca Fitness

Patologia comuna ma severa, il mal di schiena nella regione lombare è il disturbo muscolo-scheletrico più comune e colpisce otto persone su dieci, almeno una volta nella vita.

Questa patologia si può manifestare in vari modi:

  • al centro della schiena, nella zona delle vertebre
  • in modo uniforme nell’area dei muscoli
  • in fono e in lato della schiena (dolore sacro-iliaco)
  • al gluteo e alla coscia (lombosciatalgia)
  • al polpaccio (sciatagia).

Il mal di schiena può avere cause di tipo meccanico (riguardano le vertebre e i muscoli) o non meccanico (possono causare mal di schiena, ma di fatto non sono nella schiena), ma indifferentemente della tipologia, una cosa è certa.

A causare il dolore lombare sono la scarsa funzionalità e la debolezza dei muscoli che lavorano male. Il cattivo funzionamento, in pratica, porta le vertebre a sviluppare patologie come la protusione discale, l’ernia del disco oppure la spondilolistesi. Quando ciò accade, le persone sono colpite dal mal di schiena e il dolore, purtroppo, ha un notevole impatto negativo sulla qualità della vita.

Per alleviare il mal di schiena, la terapia prevede, di norma, utilizzo di farmaci per alleviare la sofferenza, abbinati a programmi di stabilizzazione lombare con esercizi mirati.

Ricerche alla mano, è stato dimostrato che rafforzare la muscolatura in modo preventivo può aiutare ad alleviare il dolore e incrementare la funzionalità dei muscoli della bassa schiena, con risultati superiori ai classici interventi terapeutici nei quali si usano farmaci.

In conclusione?

Per una bassa schiena forte, a prova d’infortunio, allenare il lower back in modo costante è sicuramente una strategia risolutiva. Questa è la strada da seguire, anche se hai già sperimentato qualche malanno alla bassa schiena. Se non hai più dolori, molto probabilmente provi un po’ di paura al solo pensiero di riprendere il tuo allenamento consueto, ma devi stare tranquillo.

Con la macchina Lower back di TECA Fitness potrai ripristinare la funzionalità della zona lombare in modo facile e soprattutto sicuro, poiché l’attrezzo permette di modulare il raggio di movimento e il carico nel pieno rispetto della fisiologia umana.

Ma, prima ancora di scoprire quali sono i punti di forza dell’attrezzo, cerchiamo di capire meglio come funzionano e come vanno allenati i muscoli lombari.

Lower back, muscoli coinvolti e funzionalità

Nella regione lombare si trovano diversi muscoli, chiamati per comodità muscoli lombari: erettore della colonna (divisi in tre fasci diversi), multifido e quadrato dei lombi.

L’erettore della colonna (composto da ileocostale, lunghissimo del dorso e spinale), posto in modo superficiale, agisce insieme al retto dell’addome e all’obliquo esterno e sono coinvolti in due tipologie di azioni:

  • primaria – movimento
  • secondaria – stabilizzazione.

Dall’altro canto, il multifido è un muscolo più profondo che insieme al semispinale e ai rotatori estende la colonna lombare, aumentandone la lordosi e agisce anche come rotatore a livello toracico.

Infine, il quadrato dei lombi inclina il busto di lato (quando ci troviamo in stazione eretta) ed eleva il bacino.

In pratica, i muscoli della regione lombare hanno una funzione prettamente stabilizzatrice (mantenere la corretta postura).  La loro contrazione consente di mantenere la stazione eretta oppure camminare e correre mantenendo il busto in posizione verticale. 

Come vedi, i muscoli lombari sono molto attivi nella vita quotidiana ma ciò non vuol dire che debbano essere tralasciati.

Al contrario, vanno allenati come tutti gli atri muscoli e per ottimizzare i risultati, è importante variare gli stimoli e usare diverse tipologie di contrazioni (isometrica, concentrica-eccentrica), in altre parole sia con lavori statici che dinamici.

Passando alla pratica, ci sono pochi gli esercizi per allenare i lombari (come per esempio le iperestensioni alla panca romana), ma il modo più efficace è usare una macchina come la Lower back di TECA.

Ecco perché.

Un esercizio come le iperestensioni isola, in parte, i lombari ma durante lo svolgimento di questo esercizio le forze complessive sul rachide sono piuttosto alte. In altre parole, proporre le iperestensioni in soggetti a rischio lombalgia, con episodi ricorrenti o fastidi quotidiani, può solo peggiorare la situazione.

La soluzione, pertanto, è una sola: utilizzare la Lower back TECA, per un esercizio efficace e, soprattutto, sicuro.

Lower back, come eseguire l’esercizio in modo corretto

Per far funzionare bene questo esercizio e potenziare in modo concreto la struttura lombare, la regolazione della macchina è fondamentale. Assicurati che l’imbottitura superiore sia a contatto con le tue scapole e i glutei saldi sulla seduta dell’attrezzo. Durante il movimento è fondamentale che i glutei non si spostino mai da questa posizione.

Poggiare le mani sulle ginocchia e iniziare a spingere il peso all’indietro, con un movimento lento e controllato, senza scatti.

Mantenere la contrazione di picco per un paio di secondi, poi ritornare nella posizione iniziale, opponendo resistenza al peso (non lasciare che sia il carico a riportarti al punto di partenza).

Perché Lower back TECA ha una marcia in più?

Rispetto ad altre macchine analoghe, l’attrezzo ideato da TECA consente di allenare tutta la muscolatura estensoria in maniera semplice, confortevole e sicura. Dotata di un sedile regolabile in altezza, Lower back TECA consente di far coincidere il centro di rotazione dell’attrezzo con il punto di estensione della colonna, per un esercizio più corretto, nel pieno rispetto della fisiologia del movimento.

Usando piccoli accorgimenti (portare il collo in doppio mento) è possibile allenare anche le persone affette da iperlordosi cervicale e ipercifosi dorsale. Al contrario, portando il collo in lordosi forzata (guardare il soffitto durante l’esercizio) lo rende perfetto per chi ha il dorso piano e la lordosi cervicale appiattita.

Il ROM Limiter consente di limitare l’arco di movimento per assecondare le proprie individualità muscolo-articolari.

Quando usare la Lower back?

Usala nelle giornate dedicate all’allenamento del dorso, per completare il lavoro sulla catena posteriore oppure all’inizio dei tuoi allenamenti per gli arti inferiori, con l’obiettivo di preparare la zona lombare agli sforzi che dovrà sostenere, favorendo serie ad alte ripetizioni e mettendo enfasi sulla corretta tecnica d’esecuzione.

Per la tua palestra contatta Teca Fitness

Per allenare i tuoi muscoli lombari o per conoscere tutte le soluzioni e scegliere i migliori attrezzi palestra professionali contatta Teca Fitness. Per avere più informazioni sui prodotti contattaci via mail all’indirizzo info@tecafitness.com o chiamaci al numero 085.903301. Ti aspettiamo in Via Vestina 346, 65015 Montesilvano (PE).